IndiceFAQCercaRegistratiLista UtentiGruppiAccediPartners

Condividere | 
 

 Ciclismo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Giuseppe95
2ª Categoria
2ª Categoria
avatar

Maschile Numero di messaggi : 99
Età : 22
Localizzazione : Zagarolo(RM)
Data d'iscrizione : 02.09.07

MessaggioTitolo: CICLISMO:Freire, colpo doppio   Lun Set 03, 2007 4:03 pm

Freire, colpo doppio

La Vuelta parla solo spagnolo: il campione della Rabobank batte Paolo Bettini in volata e conquista la maglia di leader della corsa dopo la caduta di Bennati. Tra i primi anche Rebellin, quinto

Oscar Gomez Freire, 31 anni, precede Bettini allo sprint. Ap

SANTIAGO DE COMPOSTELA (Spagna), 2 settembre 2007 – Oscar Freire torna alla vittoria dopo 153 giorni di astinenza nella seconda tappa della Vuelta e, per la prima volta in carriera, indossa una maglia di leader in un grande giro. Paolo Bettini, è secondo. Nella sua annata balorda, più ricca di cadute che di soddisfazioni, è già qualcosa visto che dalla tappa di Fiorano al Giro non lo si vedeva lottare per la vittoria. La loro sfida, che dovrebbe vivere il momento clou il 30 settembre a Stoccarda, al Mondiale, è lanciata. Daniele Bennati non ha potuto difendere la maglia oro di leader per una caduta a poco meno di 3 chilometri dal tragurado. In casa Lampre l’unico mezzo sorriso è quello di Damiano Cunego: "Ai punti ho vinto - dice riferendosi ai 13 di sutura sparsi tra ginocchio, fianco e gomito -. E’ andata meglio del previsto. Tirano un pochino, ma vado bene". Tiralongo, invece, è arrivato con le lacrime agli occhi per il dolore al gomito sinistro battuto ieri.
PETACCHI, CHI L'HA VISTO? - L’altro fatto del giorno è che in un arrivo in volata non ci sia Petacchi. Che fine ha fatto? E’ arrivato 21°, risultato deludente per un corridore del suo calibro. "Non mi sentivo in giornata così a 15 km dall’arrivo ho parlato con Zabel e gli ho detto che non volevo fare lo sprint. Lui ha provato a convincermi, ma l’arrivo era duro per me perché gli ultimi 3 km salivano. Ho preso la volata alla ruota di Zabel e quando s’è lanciato mi sono rialzato per fargli il buco. E’ andata male". "Sono partito un po’ lungo perché pensavo che Alessandro mi seguisse, ma si è rialzato", spiega Zabel che alla fine s’è dovuto accontentare del 4° posto. Insomma , un vero e proprio pasticcio in casa Milram. La squadra è tutta costruita sulle volate, possibile un errore così grossolano?
DOMANI - La Vuelta prosegue con la terza frazione: Viveiro-Luarca, km 153 senza grandi difficoltà. Ma martedì c’è già il primo arrivo in salita, ai Laghi di Covadonga.


Giuseppe95
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
danilo91
Admin
Admin
avatar

Maschile Numero di messaggi : 358
Età : 26
Localizzazione : Zagarolo(RM)
Data d'iscrizione : 31.08.07

MessaggioTitolo: Ciclismo   Mar Set 04, 2007 10:39 am

Scrivete qui tutte le notizie sul ciclismo

_________________
IRRIDUCIBILI: QUELLI CHE IL CALCIO TE LO DANNO IN BOCCA
***************************************************
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://ultras.forumitaliano.net
Giuseppe95
2ª Categoria
2ª Categoria
avatar

Maschile Numero di messaggi : 99
Età : 22
Localizzazione : Zagarolo(RM)
Data d'iscrizione : 02.09.07

MessaggioTitolo: Ciclismo: Piepoli e Menchov   Dom Set 09, 2007 10:54 pm

Piepoli e Menchov
Alla Vuelta festa per due


Ai piedi della salita finale l'attacco dell'italiano della Saunier Duval e del russo della Rabobank, che si dividono il successo di tappa e il primato nella classifica generale. Devolder crolla

Leonardo Piepoli, 35 anni, alla seconda vittoria stagionale. Afp
CERLER (Spagna), 9 settembre 2007 - L'Alto de Cerler lo conosce a memoria. Quassù Leonardo Piepoli aveva vinto per tre volte (2000-02-03), costruendo i suoi trionfi al Giro d'Aragona. Questa volta lo scalatore pugliese è riuscito a ripetersi su un palcoscenico più importante, quello della Vuelta. Sulla salita che si arrampica fino ai 1882 m della stazione sciistica spagnola, il portacolori della Saunier Duval-Prodir ha fatto il vuoto insieme con il russo Denis Menchov, che negli ultimi 300 metri gli ha fatto segno di passare, senza lottare per il successo di tappa. A lui è andata la maglia oro di nuovo leader della classifica, strappata al belga Stijn Devolder (oggi 42° a 4'58") che l'aveva vestita ieri dopo la crono. Ora Menchov, capitano della Rabobank, comanda con 201" sull'altro russo Vladimir Efimkin e può aspirare a vincere la seconda Vuelta, dopo il trionfo a tavolino del 2005 per la squalifica (Epo) di Heras. Terzo è l'australiano Cadel Evans (a 2'27") e quarto l'idolo di casa Carlos Sastre (a 3'02").
Mentre non si è riscattato Damiano Cunego, finito 36° a 4'11" da Piepoli: per lui un'altra prova incolore, dopo il disastro della crono, e la convocazione al Mondiale di Stoccarda che ora appare più lontana. Non aspira invece alla maglia azzurra Leonardo Piepoli, che peraltro è tesserato per il Principato di Monaco, dove risiede e dove è stato assolto per il caso della positività al salbutamolo (antiasmatico) durante l'ultimo Giro d'Italia. Nel frattempo si accontenta di vincere: la sua seconda tappa alla Vuelta, dopo quella sull'Alto de Aitana (2004). Per il 35enne giramondo (è nato ufficialmente in Svizzera e ha vissuto a lungo in Spagna) è un altro successo di peso nel 2007, dopo quello di Madonna della Guardia al Giro d'Italia.

_________________
forza lupetti armate il vostro cuore [Giuseppe95]
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Ciclismo   

Tornare in alto Andare in basso
 
Ciclismo
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Altro :: Altri Sport-
Andare verso: