IndiceFAQCercaRegistratiLista UtentiGruppiAccediPartners

Condividere | 
 

 Basket

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Giuseppe95
2ª Categoria
2ª Categoria
avatar

Maschile Numero di messaggi : 99
Età : 22
Localizzazione : Zagarolo(RM)
Data d'iscrizione : 02.09.07

MessaggioTitolo: ITALBASKET,ORA O MAI   Lun Set 03, 2007 5:36 pm

Italbasket, ora o mai più

Domani inizia l'Europeo in Spagna con la sfida alla Slovenia, già decisiva. Recalcati spiega la rinuncia a Garri: "Era il più indietro come forma. Datome lo conosco bene, so cosa può dare"

Charlie Recalcati, 62 anni, e la panchina azzurra. Ansa
ALICANTE (Spagna), 2 settembre 2007 - E' arrivato il momento di lasciarsi tutto alle spalle: gli infortuni, i troppi discorsi sul talento da Nba di questa Nazionale, i timori per i veterani un po' troppo vicini al capolinea, i dubbi su un reparto lunghi deboluccio, la nostalgia, mai canaglia come stavolta, per il non poter vedere Danilo Gallinari, l’uomo in più, l’arma tattica. E' arrivato il momento di far quadrato, di iniziare l’inseguimento a Pechino, perché, come dice il c.t. Recalcati nella canonica conferenza stampa della vigilia, "tutto quello che abbiamo fatto e che faremo è finalizzato alla qualificazione per i Giochi, perché sono una vetrina troppo importante per uno sport come il nostro, per un movimento che vive all’ombra del calcio".
CIAO GARRI - Oggi è anche il giorno delle ultime scelte. Alle 12 sono state consegnate alla Fiba le liste dei 12 giocatori che parteciperanno all’Europeo di Spagna. Recalcati ha scelto Luigi Datome, preferito a Luca Garri, puntando anche su Andrea Crosariol. "Perché? — spiega Charlie — In questi ultimi tre giorni ad Alicante la condizione e le qualità degli allenamenti dei lunghi mi hanno soddisfatto, e allora ho deciso di lasciare libero Garri, che era quello più indietro come forma. Lui ha cercato di recuperare ma non era ancora a un livello ottimale. Datome lo conosco bene (lo ha allenato anche a Siena, ndr), so cosa può fare, dare tecnica e qualità morali".
GARBA C'E' - Anche la Spagna, campione mondiale in carica e padrona di casa, ha sciolto l’ultimo nodo, quello che ormai diventato un tormentone: Jorge Garbajosa giocherà, avendo spagnoli e Toronto Raptors trovato un accordo sull’assicurazione in caso di un nuovo infortunio per l’ex trevigiano, che ha completato un recupero record dopo la frattura a una gamba patita lo scorso marzo a Boston.
PRIMO OSTACOLO - Gli azzurri per ora non pensano certo alla Spagna, ma alla Slovenia di Rascio Nesterovic e Matjaz Smodis. "Quella di domani sarà già la partita chiave — concorda Angelo Gigli — Ma purtroppo sarà così anche per loro...". Il fatto che fra 24 ore o giù di lì si alzi finalmente la palla a due sembra quasi una liberazione, dopo due mesi di preparazione e vita in comune, che metterebbe in crisi anche la più solida delle coppie, figuriamoci un gruppo che ha un po' faticato a digerire la tanta attenzione riservata a chi non ha ancora portato mattoni alla causa.
OBIETTIVI - Chiariti i ruoli, restano da scacciare i fantasmi, che sembravano essere stati riposti nell’armadio a Bamberg con la bella vittoria sui tedeschi, ma che si sono rimaterializzati a Roma con la figuraccia contro la Grecia. "Speriamo di trarre giovamento da quella lezione — dice Fabio Di Bella — Siamo carichi al punto giusto, in allenamento ci siamo picchiati il giusto, un buon segnale, anche perché gli sloveni se possono darti una botta, te ne danno due...". Non vedremo l’Italia che sognavamo, ma possiamo ancora credere nell’Italia che ci può comunque far sognare? "Abbiamo il dovere di ricordare il passato, senza cancellare quanto fatto nelle ultime settimane, mesi, anni, ma usandolo come riferimento per vivere il presente e avere un futuro. Finalmente siamo liberi nella testa, non dobbiamo più pensare a chi non ci sarà, ma ai dodici che andranno in campo. L’Italia è questa, e farà di tutto per centrare l’obiettivo Pechino". Non ne abbiamo mai dubitato. Speriamo solo che la forza di volontà non debba diventare una scialuppa di salvataggio ma sia l’arma in più per andare lontano.

_________________
forza lupetti armate il vostro cuore [Giuseppe95]
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
danilo91
Admin
Admin
avatar

Maschile Numero di messaggi : 358
Età : 26
Localizzazione : Zagarolo(RM)
Data d'iscrizione : 31.08.07

MessaggioTitolo: Purtroppo non ce l'abbiamo fatta!!!!   Mar Set 04, 2007 10:06 am

ALICANTE (SPAGNA) - Slovenia batte Italia 69-68 (21-14, 38-25, 56-45). Italia: Belinelli 7, Basile, Mancinelli, Soragna 16, Marconato 2, Mordente 12, Bargnani 4, Crosariol, Bulleri 20, Di Bella, Datome ne, Gigli 7. All. Recalcati. Slovenia: Cebular ne, Lakovic 12, Capin 4, Dragic 9, Nesterovic 6, Smodis 19, Slokar 7, Klobucar, Jagodnik 4, D. Lorbek 2, Vidmar ne, E. Lorbek 6. All. Pipan. Arbitri: Voreadis (Gre), Bulto (Spa), Lefwerth (Sve). Note - Tiri da tre punti: Italia 4/22, Slovenia 5/17. Tiri liberi: Italia 12/15, Slovenia 16/19. Rimbalzi: Italia 29, Slovenia 32. Assist: Italia 10, Slovenia 12. Nessuno uscito per 5 falli. Fallo antisportivo a Mancinelli al 17'. Spettatori: 2.000.


BASKET:EUROPEI;RABBIA ITALIA,SLOVENIA PASSA ALLA SIRENA

AZZURRI KO DI UN PUNTO. BARGNANI STECCA ANCORA, BULLERI SUPER


(dell'inviato Marco Enrico) - ALICANTE (SPAGNA) - La tripla all'ultimo secondo di Lakovic ricaccia indietro l'urlo del sorpasso. Al fotofinish vince la Slovenia nel complesso con merito. Un brutto inizio per l'Italia in un Europeo gia' tutto in salita. Sperando che riservi insospettabili sorprese da domani con la Francia, ma le prime premonizioni non sono per nulla confortanti. Il tutto nella speranza che prima o poi ritorni il sereno in un ambiente dagli umori troppo labili e instabili. L'Italbasket comincia la sua avventura con un passo falso sbattendo ancora una volta contro la Slovenia, che si conferma la sua bestia nera. Ma che rabbia! Gli azzurri si sono fermati a un passo dal miracolo. Un sconfitta amara che fa male alla mente e forse bene al cuore, perche' nel secondo tempo si e' rivista la vecchia nazionale tutto orgoglio. Primo timido accenno di una volonta' di ripresa e di ricreare il gruppo, condizione imprescindibile di ogni impresa, come nel calcio ha dimostrato la Nazionale di Lippi. Serviva una scossa perche' la squadra facesse quadrato attorno a Recalcati. E la scossa e' arrivata ma troppo tardi, l'auspicio che serva con la Francia. In condizioni di equilibrio psicologico precario la prima partita diventa fondamentale. Cominciare con il piede giusto voleva dire molto, specie per una squadra giovane e con tanti ragazzi all'esordio assoluto con la nazionale in un torneo importante come un Europeo. Compreso Bargnani, che si e' talmente calato nei panni del giocatore da Nba che sembra essersi ''dimenticato'' come si gioca in Europa (4 soli punti in 25 minuti per lui), meglio Belinelli ma di poco (7 punti in 18'). Il cuore azzurro viene sempre dalla vecchia guardia sull'asse Mordente-Soragna-Bulleri. Il play di Milano ha rischiato di essere l'eroe della serata: 20 punti per lui (otto punti di fila nell'ultimo quarto) con entrate che hanno aperto la difesa slovena. Disastroso il primo tempo dell'Italia. La fretta di arrivare al tiro, la mancanza di pazienza nella circolazione di palla, hanno tenuto in carreggiata gli azzurri cinque minuti appena. Poi la Slovenia ha preso le misure profittando della serata no al tiro degli azzurri (31% appena con 1/10 nelle bombe). In particolare di Bargnani e Belinelli, i piu' attesi. Il primo break (17-9) e' scaturito proprio da una sua tripla di Smodis. Con gli azzurri in bambola il distacco si e' allungato fino ai +10 (21-11 all'8'). Tradita anche da Belinelli per l'Italia in campo sembrava ci fosse il solo Mordente (10 punti nel primo tempo). Inguardabili gli altri, su tutti Gigli e Mancinelli, ma anche Marconato, appena sufficienti Basile e Soragna. Complessivamente un pianto, con numeri in campo al limite del ridicolo. Fin troppo facile per la Slovenia. Un'azione da cinque punti di Slokar e gli sloveni volavano a +15 (38-23). In avvio di ripresa la prima svolta: cinque canestri di Bulleri e Gigli (con due bombe) hanno fruttato un break di 11-0 riportando sotto l'Italia (36-38). Ma la Slovenia non si e' fatta sorprendere e con Smodis e Dragic ha rintuzzato la rimonta (48-38), fino a ritoccare i +14 (54-40). L'Italia sembrava di nuovo ko ma dal cilindro e' sbucato Bulleri, che ha trascinato l'Italia all'incredibile sorpasso (65-64). Fino all'incredibile finale: tripla di Soragna (67-66) a 4 secondi dalla fine e replica, sempre pesante, di Lakovic a fil di sirena, con trionfo sloveno, anche se Smodis si lasciava andare a un gestaccio. L'amarezza della sconfitta e' grande ma non tutto e' da buttare: domani gli azzurri se vogliono battere la Francia, che oggi non ha brillato contro la Polonia (74-66) con 13 punti di Parker e 10 di Diaw, sanno che possono contare sul cuore.


BASKET: EUROPEI; BULLERI, NON SEMPRE TUTTI SU STESSA BARCA

RECALCATI: BELINELLI-BARGNANI? DOBBIAMO FARLI ESPRIMERE


ALICANTE (SPAGNA) - ''L'orgoglio c'e' ancora, solo che non sempre tutti siamo sulla barca...''. Massimo Bulleri non ha paura delle parole, anche se queste sono pesanti come macigni. Non gli e' piaciuto l'atteggiamento di alcuni suoi compagni, anche se preferisce non fare nomi e sbollire in silenzio la rabbia di una vittoria volata via all'ultimo secondo di un'incredibile rimonta dove lui ha messo tutto il suo cuore e la sua anima. ''Il primo tempo e' stato disastroso, nel secondo abbiamo fatto meno errori. Siamo stati piu' concentrati e aggressivi, tirando meglio. Cosa salvo di questa partita? Trentanove minuti e cinquantanove secondi...''. Tutto dunque salvo quel maledetto tiro all'ultimo secondo di Lakovic, che ha regalato il trionfo alla Slovenia. ''Comunque adesso e' meglio pensare a domani''. ''Abbiamo provato a mettere tutto il nostro orgoglio - dice Marco Mordente, un altro della vecchia guardia che non molla mai - ma ci e' mancato un pizzico di fortuna. Abbiamo lasciato troppi punti nei primi due quarti. L'amarezza e' tanta, adesso dobbiamo cercare di mettere questa rabbia in campo domani con la Francia. Lasciandoci alle spalle il sapore schifoso che ora ci sentiamo addosso''. Carlo Recalcati fa un'analisi piu' distaccata, meno passionale della partita. ''Sono molto soddisfatto della squadra del secondo tempo - dice - Se noi siamo furbi e intelligenti. Questa partita ce la siamo segnata da soli, hanno giocato i giocatori, non io. Spero abbiano capito che pallacanestro devono giocare''. Gli riferiscono le parole graffianti di Bulleri. ''Bullo era frustrato dall'esito della partita, sono cose che si dicono a caldo'' getta acqua sul fuoco il ct, che giustifica cosi' la partita incolore di Bargnani e Belinelli: ''Dobbiamo trovare il modo che possano esprimersi. In attacco ci siamo riusciti solo in parte, ma il tentativo andava fatto''. Tatticamente Recalcati difende solo la squadra del secondo tempo. ''Ha saputo interpretare la partita nel modo giusto. Non si e' persa d'animo e ha fatto le cose giuste per tentare di vincere. Ma la magia di Lakovic ci ha lasciato con l'amaro in bocca. Ma bisogna avere la capacita' di vedere tutte le cose buone''.

_________________
IRRIDUCIBILI: QUELLI CHE IL CALCIO TE LO DANNO IN BOCCA
***************************************************
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://ultras.forumitaliano.net
Giuseppe95
2ª Categoria
2ª Categoria
avatar

Maschile Numero di messaggi : 99
Età : 22
Localizzazione : Zagarolo(RM)
Data d'iscrizione : 02.09.07

MessaggioTitolo: Italia: Lakovic beffa gli azzurri sulla sirena   Mar Set 04, 2007 4:34 pm

Italia: Lakovic beffa gli azzurri sulla sirena


Amaro esordio dell’Italia ai campionati europei di Spagna. La squadra azzurra gioca molto male sia in attacco che in difesa, subendo la fisicita` dei lunghi sloveni (Smodis e Lorbek su tutti), la velocita` di Lakovic e non trovando mai soluzioni fluide in attacco, dove Bargnani e Belinelli, le stelle tanto attese, steccano clamorosamente la partita. Molto bene invece il trio di veterani formato da Bulleri (20 punti), Mordente e Soragna. Recalcati parte con ‘Bullo’ in posizione di play, con la stella Nba Bargnani al fianco e con la sorpresa di Belinelli in panchina. La prima azione dell’Europeo azzurro non promette niente di buono, visto che la nostra prima opzione offensiva Bargnani commette sfondamento. I primi punti sono di Bulleri, ma a far ben sperare Recalcati e` l’abnegazione difensiva dimostrata fin dalle prime azioni.

L’inizio e` molto equilibrato (9-10 al 5’), ma la premiata ditta Lakovic produce il primo mini-break di 5-0 che costringe il ct italiano al primo time-out. Recalcati abbassa il quintetto per permettere a Bargnani di giocare in mismatch con Nesterovic e il ‘Mago’ lo premia con il primo canestro dal campo quando mancano sette minuti alla fine del primo quarto (11-17). A questo punto l’attacco azzurro mostra tutte le sue lacune (troppa insistenza nel tiro da tre punti, 1/9 ndr) e si blocca, tanto che alla sirena della prima frazione il tabellone dice 14-21. Il solo Mordente sembra crederci, mentre Belinelli soffre la dura difesa di Capin e non riesce ad entrare in ritmo. Anche il secondo periodo fila via sulla scia del primo e al 17’ la Slovenia e` avanti di 10 punti (30-20), grazie ai punti di Smodis e Lakovic. Un fallo antisportivo fischiato a Mancinelli caccia l’Italia nel baratro: 35-21 con cinque punti di fila di Uros Slokar, ex Treviso. La sirena dell’intervallo arriva come manna dal cielo, con la Nazionale azzurra che chiude sotto di 13 punti (38-25), dimostrando poca fantasia in attacco (con un 1/10 da tre che e` quasi un record negativo) e scarsa attitudine difensiva. Recalcati si fa sentire negli spogliatoi e Gigli (schiacciata) e Bulleri portano gli azzurri sotto la doppia cifra di svantaggio (29-38); ancora l’ala di Treviso e Mordente piazzano un altro mini break di quattro a zero e l’Italia torna finalmente a contatto.

Gli sloveni si sbloccano con Smodis dopo tre minuti e mezzo di gioco e da li` in poi riprendono in mano le redini del gioco, tanto che al 27’ siamo ricacciati dalla Slovenia a meno 10. Uno squillo di Belinelli (tap-in e libero supplementare) e uno di Mordente fanno sperare la squadra azzurra, ma la troppa frenesia vanifica tutto: 45-56 al 30’. Nel quarto periodo si comincia con molto nervosismo su ambedue i lati del campo, con molti errori da parte di tutte e due le formazioni. L’Italia non la mette proprio mai (due punti in cinque minuti) e l’apice lo si tocca quando un Bargnani finalmente deciso va per la schiacciata che gli viene pero` negata dal ferro. L’orgoglio italiano e la terza tripla della partita (questa firmata Soragna) portano la squadra di Recalcati a meno 5 a tre minuti dalla sirena e un Bulleri incosciente quanto basta firma il miracoloso meno 1 a un minuto e cinquanta dalla fine. Smodis e ancora il play dell’Olimpia Milano mettono due punti e si arriva all’ultimo giro di lancette sul 63-64. Segnano ancora Bullo per l’Italia (arresto e tiro) e Lakovic, che con due liberi porta avanti la Slovenia.

Ma a cinque secondi dal termine Bulleri serve a Soragna l’assist per la tripla del 68-66 che sembra chiudere la gara a favore degli azzurri. Ma ancora Lakovic, vero protagonista del finale con Bulleri, mette la firma alla sua splendida gara con l’arresto e tiro dagli 8 metri che consegnano alla Slovenia il primo sorriso di questi Europei. Per l’Italia una grande delusione, soprattutto per il modo con cui e` arrivata questa battuta d’arresto: Bargnani e Belinelli avulsi dal gioco e deludenti, una difesa che si e` vista solo a sprazzi, un gioco esclusivamente perimetrale e anche un pizzico di sfortuna. E domani arriva la Francia di Tony Parker e Boris Diaw.

_________________
forza lupetti armate il vostro cuore [Giuseppe95]
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
thescud89
Staff sezione tennis
Staff sezione tennis
avatar

Maschile Numero di messaggi : 99
Età : 28
Localizzazione : legnano (mi)
Data d'iscrizione : 05.09.07

MessaggioTitolo: Re: Basket   Mer Set 05, 2007 9:04 pm

dopo la seconda sconfitta contro la francia stasera si gioca italia-polonia alle 21e30.......serve assolutamente una vittoria, percio'.. forza italia!!!!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
danilo91
Admin
Admin
avatar

Maschile Numero di messaggi : 358
Età : 26
Localizzazione : Zagarolo(RM)
Data d'iscrizione : 31.08.07

MessaggioTitolo: Re: Basket   Mer Set 05, 2007 9:16 pm

mammamia ciai ragione,cmq per la prima partita quella contro la Slovenia serviva solo un pò di fortuna....è stata segnata una tripla al suono della sirena...roba da non credere!!!!!

_________________
IRRIDUCIBILI: QUELLI CHE IL CALCIO TE LO DANNO IN BOCCA
***************************************************
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://ultras.forumitaliano.net
danilo91
Admin
Admin
avatar

Maschile Numero di messaggi : 358
Età : 26
Localizzazione : Zagarolo(RM)
Data d'iscrizione : 31.08.07

MessaggioTitolo: Europei :Slovenia vince Girone D   Mer Set 05, 2007 11:54 pm

Eurobasket: sconfitta della Francia

Slovenia batte 67- 66 i transalpini e vince il girone D

(ANSA)- ALICANTE, 5 SET - La Slovenia ha battuto 67-66 la Francia nel 3/o turno del gruppo gruppo D degli Europei di basket, quello dove e' impegnata anche l'Italia. Ad Alicante gli sloveni hanno superato i transalpini la Francia 67-66, con Parker, ancora il migliore in campo (25 punti), che all'ultimo secondo ha fallito il tiro libero dei supplementari. In classifica i francesi si piazzano secondi. L'ultima qualificazione alla fase successiva se la giocheranno nell'ultima partita Italia e Polonia...aspetteremo la fne della partità per vedere se ce l'abbiamo fatta....
FORZA AZZURRI

_________________
IRRIDUCIBILI: QUELLI CHE IL CALCIO TE LO DANNO IN BOCCA
***************************************************
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://ultras.forumitaliano.net
danilo91
Admin
Admin
avatar

Maschile Numero di messaggi : 358
Età : 26
Localizzazione : Zagarolo(RM)
Data d'iscrizione : 31.08.07

MessaggioTitolo: Eurobasket: Italia alla 2/a fase   Gio Set 06, 2007 10:11 am

Azzurri battono 79- 70 la Polonia, Belinelli segna 20 punti

ANSA) - ALICANTE, 5 SET - La nazionale italiana di basket ha battuto 79-70 la Polonia agli Europei e si qualifica per la seconda fase dei campionati. Vittoria col brivido per i ragazzi di Recalcati. Dopo le due sconfitte consecutive gli azzurri riescono ad aver la meglio sui polacchi senza pero' mai brillare. Miglior realizzatore Belinelli con 20 punti. Le cose migliori italiane si vedono nel secondo e terzo quarto. Adesso l'Italia sara' inserita in un gruppo insieme a Lituania, Turchia e Germania

Grazie Italia siamo approdati alla seconda fase!!!!!!!!! cheers geek

_________________
IRRIDUCIBILI: QUELLI CHE IL CALCIO TE LO DANNO IN BOCCA
***************************************************
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://ultras.forumitaliano.net
Giuseppe95
2ª Categoria
2ª Categoria
avatar

Maschile Numero di messaggi : 99
Età : 22
Localizzazione : Zagarolo(RM)
Data d'iscrizione : 02.09.07

MessaggioTitolo: Basile e Belinelli salvano l'Italia   Gio Set 06, 2007 11:35 am

Basile e Belinelli salvano l'Italia


La prima vittoria
evita l'eliminazione
MASSIMILIANO NEROZZI, INVIATO AD ALICANTE
Raddrizzando finalmente il tiro da tre (12 su 21, 57%), l’Italia del basket batte la soffice Polonia, tenendo aperta la strada per Pechino, che dopo le prime due sconfitte somigliava tanto a un sentiero di montagna: non è che ora corra su un’autostrada, ma almeno si può continuare a viaggiare. «Viviamo sull’entusiasmo e sul tiro da tre - sospirava alla fine Basile, il capitano - e così puoi sempre vincere contro chiunque». Perdendo, gli azzurri sarebbero tornati subito a casa dall’Europeo e, soprattutto, con l’argento olimpico del 2004 sul petto avrebbero dovuto guardarsi il 2008 cinese alla tv.

L’avvio non era stato di quelli che ti spazzano via i dubbi, chiudendo il primo quarto sotto 16-14. Soliti spari nel buio (5/14 nei primi 10’), e qualche vicolo lasciato aperto dietro, nonostante la Polonia non facesse fuochi d’artificio. Finalmente la mira si aggiusta, registrando pure le scelte: tre colpi da tre, Belinelli, Basile e Bargnani, scavano il primo vantaggio, 20-25 (al 13’). Soprattutto, però, s’intravede una logica circolazione di palla, dove qualcuno rinuncia ad assalti solitari per liberare un compagno. Il bombardamento continua: tre del Mago, replay di Beli e via, 22-34. Restava, però, la specializzazione nel complicarsi le cose: due tiri forzati, e un canestro da polli regalato alla Polonia, andata all’intervallo sul meno sei (35-41). All’alba della ripresa, pareva la fuga giusta, sulla fiammata di Belinelli (38-50), ma le boiate non erano finite: due perse di Soragna, un paio di tiri folli del Mago e la tripla di Pluta tenevano i nemici incollati (50-54). Arriva la prima scarica di Basile, finora rasoterra: tre bombe filate e partita nuovamente piegata (54-64 al 29’). La Polonia rimane in pista fino a 3’30’’ dal gong (64-72), quando sbaglia il colpo del meno 2, ultimo brivido. Finire stesi, da una squadra armata di pochissimo talento sarebbe stato da codice penale. Troppo inferiori, i polacchi, che rimettevano i piedi fra i migliori del continente dopo un black out lungo dieci anni. Nella notte la squadra è volata con un charter a Madrid, dove da domani (gli azzurri sabato) comincerà la seconda fase. La formula permette risalite anche a chi s’è ritrovato sull’orlo del dirupo. Il sasso al collo saranno gli zero punti che l’Italia si porterà dietro nel girone a sei squadre, dove troverà Lituania, Germania e Turchia, insieme alle stesse Francia e Slovenia.

Dovendo appunto tenere in classifica i punti raschiati negli scontri diretti, a occhio, bisognerà battere Germania e Turchia, per poter arrivare fra le prime quattro e, quindi, negli scontri diretti dei quarti. Pensare di abbattere la Lituania, la prima che capiterà, rasenta la fantascienza. Per Pechino, ci sono più vie: quella diretta si imboccherebbe in finale, o al terzo posto, se davanti c’è la Spagna (già qualificata); oppure bisogna essere nelle prime sette, per poi giocarsi tutto al torneo preolimpico. Visti i nemici che s’aggirano per la Spagna, e la condizione cigolante, più probabile capiti la seconda. Sempre che ci si arrivi. In fondo, basterebbe smetterla di puntare gli occhi in basso e andarsene per i fatti propri appena il cammino della partita s’inclina in salita. Altrimenti, si può andare ovunque: tranne che a Pechino.

_________________
forza lupetti armate il vostro cuore [Giuseppe95]
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Giuseppe95
2ª Categoria
2ª Categoria
avatar

Maschile Numero di messaggi : 99
Età : 22
Localizzazione : Zagarolo(RM)
Data d'iscrizione : 02.09.07

MessaggioTitolo: Torneo preolimpico, l`Italia batte la Slovenia   Gio Set 06, 2007 11:37 am

Torneo preolimpico, l`Italia batte la Slovenia


AGM-DS) - Milano, 5 settembre - L`Italia ha battuto 10-8 la Slovenia nella terza giornata del torneo di qualificazione per le Olimpiadi del 2008. A Bratislava, dove si sta svolgendo il torneo di qualificazione olimpica, gli azzurri pero` non hanno dilagato ne` convinto, e a meno di un clamoroso tonfo della Grecia con l´Olanda (ore 17), domani alle 20 affrontera´ gli ellenici nello scontro diretto che vale le semifinali con la necessita` di vincere (il pareggio non basterebbe).

Che non sarebbe stata una formalita` superare la Slovenia era certo: sia perche` gli azzurri avevano l´obbligo di dilagare (per arrivare alla partita con la Grecia con una migliore differenza reti), sia per la valenza dell´avversario che, grazie a buone individualita` (Antonijevic, Nastran e Bukovac), ieri aveva sconfitto l´Olanda 9-5.

L´Italia, pero`, e` stata meno brillante del solito, evidenziando difficolta` atletiche che hanno condizionato la creazione del gioco - pochi anticipi e passaggi puliti al centro - e la fase difensiva - subiti due gol da 7 metri.
`Si poteva e si dovere fare di piu` - sottolinea il Ct Paolo Malara - Per battere la Grecia dovremo giocare diversamente, con maggiore cattiveria, convinzione, smania di ottenere la vittoria. Siamo delusi per come abbiamo giocato, ma coscienti di essere un`altra squadra e di poter centrare le semifinali`.

Eppure il confronto con la Slovenia era iniziato in discesa con i gol di Di Costanzo e Felugo (oggi 200 presenze in Nazionale, Calcaterra 400) in appena due minuti. Poi il ritorno degli sloveni che passano sul 4-3 e costringono l´Italia ad una faticosa rincorsa che sfocia sull´8-5 di meta` terzo tempo con un break di Postiglione (palombella dopo tre finte), Fiorentini (controfuga solitaria) e Mistrangelo (servito da Felugo che aveva rubato palla al centro). Sembra il momento migliore per dilagare, invece la Slovenia resta in partita fino alla fine, rispondendo all´ulteriore strappo di Di Costanzo e Felugo (10-6) con i gol di Kecman e Bukovac negli ultimi due minuti.

_________________
forza lupetti armate il vostro cuore [Giuseppe95]
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
thescud89
Staff sezione tennis
Staff sezione tennis
avatar

Maschile Numero di messaggi : 99
Età : 28
Localizzazione : legnano (mi)
Data d'iscrizione : 05.09.07

MessaggioTitolo: Re: Basket   Sab Set 08, 2007 12:31 pm

oggi inizia la secnoda fase per l'italia..... contro la lituania alle 19 in un match veramente difficile.... ci vuole un impresa per l'italia che ricordo deve vincere almeno 2 match su 3 per sperare di passare ai quarti.....
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
danilo91
Admin
Admin
avatar

Maschile Numero di messaggi : 358
Età : 26
Localizzazione : Zagarolo(RM)
Data d'iscrizione : 31.08.07

MessaggioTitolo: Re: Basket   Sab Set 08, 2007 2:20 pm

Si ciai ragione,un match da non perdere molto impegnativo per l'italia però se gioca con il cuore ce la può fare!!!

_________________
IRRIDUCIBILI: QUELLI CHE IL CALCIO TE LO DANNO IN BOCCA
***************************************************
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://ultras.forumitaliano.net
danilo91
Admin
Admin
avatar

Maschile Numero di messaggi : 358
Età : 26
Localizzazione : Zagarolo(RM)
Data d'iscrizione : 31.08.07

MessaggioTitolo: Re: Basket   Sab Set 08, 2007 10:36 pm

Purtroppo L'italia nonostante abbia lottato con tutte le sue forze non è riuscita a battere la Lituania perdendo così 79-74.
Ora purtroppo la qualificazione si fa più difficile No No

_________________
IRRIDUCIBILI: QUELLI CHE IL CALCIO TE LO DANNO IN BOCCA
***************************************************
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://ultras.forumitaliano.net
thescud89
Staff sezione tennis
Staff sezione tennis
avatar

Maschile Numero di messaggi : 99
Età : 28
Localizzazione : legnano (mi)
Data d'iscrizione : 05.09.07

MessaggioTitolo: Re: Basket   Dom Set 09, 2007 9:14 am

gia' l'italia non ha giocato malissimo ma la lituania e' molto forte........ kaukenas ha fatto quello che ha voluto... pero' siamo stati vicini nel 2° e 3° quarto...... alla fine siamo stati anche un po sfortunati.....
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
danilo91
Admin
Admin
avatar

Maschile Numero di messaggi : 358
Età : 26
Localizzazione : Zagarolo(RM)
Data d'iscrizione : 31.08.07

MessaggioTitolo: Re: Basket   Dom Set 09, 2007 10:43 am

Si si in fin dei conti ci manca 1 pò di fortuna!!!

_________________
IRRIDUCIBILI: QUELLI CHE IL CALCIO TE LO DANNO IN BOCCA
***************************************************
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://ultras.forumitaliano.net
danilo91
Admin
Admin
avatar

Maschile Numero di messaggi : 358
Età : 26
Localizzazione : Zagarolo(RM)
Data d'iscrizione : 31.08.07

MessaggioTitolo: Italia Turchia 84-75 dopo l'Over Time   Lun Set 10, 2007 10:09 pm

Una strepitosa Italia batte la Turchia 84-75 dopo l'Over Time.Ora per fortuna siamo ancora in corsa per la qualificazione ai quarti!!!! cheers cheers Basketball wav

_________________
IRRIDUCIBILI: QUELLI CHE IL CALCIO TE LO DANNO IN BOCCA
***************************************************
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://ultras.forumitaliano.net
danilo91
Admin
Admin
avatar

Maschile Numero di messaggi : 358
Età : 26
Localizzazione : Zagarolo(RM)
Data d'iscrizione : 31.08.07

MessaggioTitolo: Italia Turchia 84-75 dopo l'Over Time   Lun Set 10, 2007 10:09 pm

Una strepitosa Italia batte la Turchia 84-75 dopo l'Over Time.Ora per fortuna siamo ancora in corsa per la qualificazione ai quarti!!!! cheers cheers Basketball wav

_________________
IRRIDUCIBILI: QUELLI CHE IL CALCIO TE LO DANNO IN BOCCA
***************************************************
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://ultras.forumitaliano.net
danilo91
Admin
Admin
avatar

Maschile Numero di messaggi : 358
Età : 26
Localizzazione : Zagarolo(RM)
Data d'iscrizione : 31.08.07

MessaggioTitolo: Germania-Italia 67-58 addio a Pechino 2008   Mer Set 12, 2007 8:44 pm

Brutta ,anzi bruttissima notizia per l'italbasket che in un colpo solo esce dall'europei ed ha perso la possibilità di partecipare alle Olimpiadi di Pechino!!!Infatti ha perso lo spareggio-qualificazione contro la Germania 67-58 No Crying or Very sad

_________________
IRRIDUCIBILI: QUELLI CHE IL CALCIO TE LO DANNO IN BOCCA
***************************************************
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://ultras.forumitaliano.net
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Basket   

Tornare in alto Andare in basso
 
Basket
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Altro :: Altri Sport-
Andare verso: